lunedì 23 luglio 2012

Sorbetto al melone e biscotti al matcha


Ingredienti per il sorbetto:
500 gr di melone maturo
300 gr di acqua
200 gr di sciroppo di zucchero (130 gr di zucchero + 70 gr di acqua)
5 gr di farina di semi di carrube
Per 8 biscotti da circa 8 cm di diametro:
100 gr di farina 00
50 gr di burro
1 cucchiaino di matcha in polvere
un cucchiaio di miele
un cucchiaio d'acqua


Ci sono delle pubblicità che cercano di convincermi che quella cosa di cui non ho assolutamente bisogno sia in realtà per me fondamentale e ci sono pubblicità che invece riescono anche a darmi qualche spunto di riflessione.
E poi vabbè, ci sono anche quelle che un prodotto non me lo fanno proprio comprare a priori tipo quella della birra olandese.
Che io mi chiedo: ok, sarete pure un'affermata famosa mega agenzia di marketing e io invece ho visto solo Mad Men, anche se tutte e 65 le puntate, ma quando vi siete trovati davanti ad un cartellone di 20mq con una birra che esce da un culo gigante, non vi è sorto qualche dubbio??!! No, eh? 
Ringrazio solo che almeno avete avuto l'accortezza di non far uscire la bottiglia 50 cm in più a sinistra.
Tornando invece agli spunti di riflessione, quando ho visto il tema di Luglio di Colors and Food dove chiedevano un piatto arancio e verde da preparare senza utilizzare il forno, ed avendo già pronto il sorbetto al melone e volendoci abbinare dei biscotti al matcha, la mia mente è volata inevitabilmente a loro: Antonio e Rosita.
E ho pensato che se un ex attore attualmente mugnaio e fornaio aiutato da una gallina riesce a cuocere i biscotti al vapore, allora ce l'avrei potuta fare sicuramente anche io, pure da sola.
Così ho preparato la mia bella brisè, ho foderato con carta da forno la mia bella pentola per la cottura a vapore e ci ho quindi adagiato i miei biscottini.
Ho pensato che sicuramente la cottura sarebbe durata più che nel forno data la temperatura inevitabilmente più bassa e così ho controllato dopo 40 minuti. Ma niente, i biscotti erano ancora crudi. E molli.
Così ho ritentato per altri 40. Ancora niente. Crudi. E molli.
Alla fine mi son rotta e li ho cotti nella padella antiaderente pochi minuti per lato perchè mio papà non lavora mica per l'Eni.
Voi invece cuoceteli pure in forno a 180° e se siete senza elettricità e avete solo il fornello a disposizione, andate al super.
Tornando a noi, caro Antonio, puoi piantarla per piacere di dire che i tuoi biscotti sono leggeri perchè cotti al vapore quando in realtà li cuoci in un forno normalissimo e gli dai solamente una spruzzata di acqua?? Perchè, mi spiace dirtelo, ma va che non hai fatto mica la scoperta del secolo eh?? Capisco che per te che vieni da Hollywood sia una novità, ma va che noi la ciotolina d'acqua nel forno e lo spruzzino sul pane lo usiamo da anni.
Ma d'altronde, stupida io ad andarmi a fidare di uno che parla coi polli.

Per preparate questo sorbetto iniziate a fare lo sciroppo di zucchero, che ci servirà freddo di frigo. Mettete in un pentolino 130 gr di zucchero con 70 gr di acqua, fatelo sciogliere, spegnete, fate raffreddare a temperatura ambiente e poi in frigo per qualche ora (meglio una notte).
Frullate poi mezzo chilo di melone maturo con 300 gr di acqua, aggiungete lo sciroppo di zucchero, la farina di semi di carrube, rifrullate e fate mantecare nella gelatiera.
Per i biscotti invece mischiate la farina con la polvere di matcha, aggiungete il burro a tocchettini, sabbiate il composto con la punta delle dita, aggiungete il miele e un goccio d'acqua, formate una palla, fatela raffreddare mezz'ora in frigo avvolta nella pellicola, stendetela sottilmente, formate i biscotti e cuoceteli.
Vi avviso che il biscotto come nella foto va assemblato e mangiato subito e che non si può ricongelare come fosse un maxibon, perchè la frolla surgelata diventa durissima e a meno che non abbiate dei denti resistentissimi o vogliate leccare il sorbetto sciolto dal pavimento in attesa che si scongeli il biscotto, consiglio di non farlo.
Cosa? Cosa mi state chiedendo? Come mai c'è un fiore di timo nella foto?
Ah beh, quello non c'entra niente, ma ce l'avevo sul balcone e mi pareva ci stesse bene.

Con questa ricetta partecipo al Colors and Food di luglio.



66 commenti:

  1. Stavo per uscire dall'ufficio ma mi sono fermata apposta per leggere il tuo post che come al solito mi ha fatto sbellicare dalle risate. Ma come ti viene in mente di cuocere a vapore i biscotti? :-) Il bell'Antonio che parla con la gallina in cima al tetto e che pucia il cornetto nel cioccolato fuso quando quel cioccolato glielo fanno solo vedere in foto a quelle brioches, esiste solo nel Mulino delle Meraviglie che di meraviglioso mi pare non abbia proprio nulla. Il tuo biscotto invece mi sembra più vero del vero e una leccata gliela darei più che volentieri :-) Ciaaoaoaoaoaoa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No Robi, così mi fai sentire in colpa!!! Okokok devo segnarmelo, no post alle 9 e no post dopo le 16.30 :)))
      E comunque sì infatti, diciamo che partendo da lui e arrivando alle brioche, abbiamo solo un insieme di bei sogni e illusioni :))
      Buona serata cara :)

      Elimina
    2. E comunque un caffè noi tre ce lo dobbiamo prendere prima o poi, mi pare di intuire che io devo venire al "norde" però :P

      Elimina
    3. Più Norde del Norde cara la mia Paola!! Io e la Vale qui sopra siamo proprio vicine di casa :-) Ti aspettiamo eh, e il caffè te lo offriamo noi ;-)

      Elimina
    4. GGiuro che verrò!!
      Ps. Voglio anche il dolcetto ;D

      Elimina
  2. Insomma, ho smesso ora di ridere e i miei segni di assenso sono molteplici. Quando ho visto la cottura al vapore ho pensato "i miei sarebbero super molli e collosi" e poi...con sollievo sono arrivata alla padella. Ma dico, guarda dove siamo arrivate io e Cinzia, a farvi fare i biscotti in padella!! siamo delle eretiche, noi e tu che ci assecondi con questi tentativi. Ma che tentativi!! questo sorbetto biscottato è una bellezza e vorrei davvero gustarlo perché i sapori del melone e del matcha mi piacciono da matti. Grazie di cuore per questa tua vena artistica, oltre alla simpatia ci hai regalato un momento di riflessione (tra i vari che citi compresa la birra...) anche sulla cottura a vapore ;)
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :D Sì diciamo che in effetti tu e Cinzia ci spingete molto verso la sperimentazione e per questo sono io che ringrazio voi.
      ...e poi si dice che in Italia non ci siano ricercatori! Tzè! :))

      Elimina
  3. Tu scrivi, il mio blogroll si illumina e io corro!! :)
    Come negarsi un sorriso a fine giornata? :D
    Innanzitutto non prendertela con Antonio, porello, s'è ritrovato da sex simbol con una molgie impasticcata a far girare il mulino (che calo!!)e come dici tu a parlare con le galline!!Lui lo sa quello che ha passato :P
    Detto ciò mi stupisci sempre, con un'immensa ironia e sorriso parli delle tue catastrofiche avventure in cucina (ahia la prossima bolletta!!) e poi mi sforni questi capolavori!!
    In ultimo ti ringrazio, perchè ho conosciuto più da vicino una persona che è più spettacolare di quello che potrebbe sembrare e perchè grazie a te adesso chi vuole può scrivermi mail :*
    Sei un tesoro tesorissimo!!
    Un bacione one one
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti, povero Antonio.....però oh, se vuole un po' di consolazione possiamo pure pensarci noi eh?? :D
      Ahhhh ho visto che ora hai una bustina magnifica! E figurati, per così poco?! Sei tu che sei un tesoro :))
      Un bacione anche a te :*

      Elimina
  4. Aahahhaahahahahah XD Antonio più che altro mi sembra un adescatore, in quel mulino lì O_O Bah! Quello che hai fatto è semplicemente magnifico, sono incantata, bravissima :) Un bacione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti....chissà cosa ci fa con quelle galline quando sono da soli :DDD
      bacissimi :)

      Elimina
  5. Ahahahah! Non sai quanti insulti si prende sempre 'sto poraccio quando lo vedo in 'sta pubblicità ç_ç No ma dai, si può passare da Legami di Almodovar a parlar con le galline fingendosi un bravo contadino-fornaio?? :P
    Comunque tu sei una grande! Cuocere i biscotti a vapore? Hihi ma come ti è venuto in mente? (tralasciamo il fatto che io avevo pensato di cuocere la frolla a vapore, ma fortunatamente non ho mai provato :P) La cottura in padella comunque è una vera genialata e voglio provarla! :D
    Ricetta strepitosa! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero??!!!! Che caduta di stile! Un po' come il Gualtiero che è finito a far panini.. :)
      Dai dai dai! prova anche tu con la frolla poi mi fai sapere!!
      In padella vengon un po' strani..hanno il retrogusto di piadina :))

      Elimina
  6. oddio che tipa che sei... troppo forte!!! la tua testa dev'essere piena di roba che frulla... e frulla proprio bene perchè alla fine il biscotto è riuscito e pure sembra buonissimo, poi il sorbetto dev'essere una libidine, sarà che adoro il melone!!! bello e buono.... brava tesoro!! un bacino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :DD o troppo piena di roba che frulla o...troppo vuota :DD
      baci cara

      Elimina
  7. anche io a volte mi chiedo come le aziende possano pagare fior di migliori le agenzie pubblicitarie per pubblicita davvero impresentabili!!! questi biscotti al melone sono invece presentati benissimo :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero??!!! Sarà che vale il solito detto...bene o male, basta parlarne :))

      Elimina
  8. ok, due dosi di te in una giornata sono il top! :) anzi, ora che ci penso, potevo lasciarti li per domani in caso di altra giornata catastrofica!! :) questa ricetta non te la ruberò, vuoi mai che mi metta a cuocere un biscotto al vapore? poi con il matcha??? (l'ho regalato dopo che, con due tentativi, ho capito che non faceva per me...). ma l'idea è GENIALE e tu sei uno spasso! bacino! sere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah basta che non vai in overdose :))
      no dai, l'hai regalato con quello che costa???? :)
      Si, in effetti il sapore è particolare..anche io ci ho messo un po' ad abituarmi :)

      Elimina
    2. no guarda, non hai idea. un barattolino 28 euro!!! e io "si si, è indispensabile, indispensabilmente indispensabile!". lo uso e... terrore! non mi piace. lo assaggia mio marito e... terrore!! non gli piace. lo riuso, non si sa mai. stesso identico risultato. l'alternativa era o buttarlo, o regalarlo a chi sapesse apprezzarlo! :) ho optato per la seconda, perchè buttare via il cibo è na roba che mi strazia il cuore!

      Elimina
  9. Leggo e rido, rido e rileggo...
    E' vero, il bell'Antonio ha scoperta l'acqua calda o chi per lui... ma tu che cuoci i biscotti di brisée al vapore mi sembri il piccolo chimico :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :DDD emmenomale che non ho più il microscopio che usavo da piccola, altrimenti sai che robe?! :D

      Elimina
  10. uhh...meno male che me l'hai detto, che pure io mi stavo facendo venire in mente di cuocere i biscotti al vapore...ma sarà perché quando ero piccola parlavo con le galline? ;)
    p.s. ricetta troppo chic!!!

    RispondiElimina
  11. Sei fortissima, da te io mi leggo anche tutti commenti ai tuoi post, quando ho tempo.. perchè qui incontro sempre gente che brilla di luce propria :)
    Brava Vale, super!! La ricetta mi piace una cifra e ovviamente anche i tuoi frollini "al vapore" eh !
    cmq sai che la cottura nella pentola, anche per dei panini tipo tigelle, l'ho sperimentata e mi piace una cifra? Sperimentiamo dai, che "Vale" la pena!
    grazie, carissima, un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si eh?! Qui facciamo selezione all'ingresso :DDD
      Daidaidai io sto aspettando che qualcun altro sperimenti cotture alternative della frolla così ci possiamo confrontare :))
      Grazie a te Cinzietta cara
      Baci

      Elimina
  12. Il bell'Antonio come capo mugnaio è decisamente poco credibile perché a guardarlo non è esattamente uno che suscita idee di buona cucina e pane e biscotti appena sfornati. Magari l'hanno scelto perché ammaliasse le brave massaie ispirandole all'acquisto degli ottimi frollini. Ciò che è strano è che a te ti abbia ispirato... la cottura al vapore!!
    W la sperimentazione, le belle foto e la buona scrittura!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahahah in effetti ho sempre saputo di essere un po' strana :D
      va beh, diciamo pure che quello della cottura è stata l'ispirazione secondaria...
      :DD

      Elimina
  13. ciao Vale, sei simpaticissima, il tuo blog è bello e spiritoso!

    RispondiElimina
  14. ...hahahahhaha!! Hai messo l'header estivizzato?! :-P
    Me gusta mucho seniorita (giusto per stare in tema con il bell'Antonio).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :DDD hola muchacha! sisii ho attualizzato l'header :DD
      (e NON il banner) :))))

      Elimina
  15. Ciao *_* bellissimo blog e affascinante sorbetto... ti spiace se mi accomodo e ti seguo? :)
    Tiziana

    RispondiElimina
  16. Vale sei troppo forte!!!
    Sono capitata nel tuo blog grazie ad about food... ho visto le tue ricette e me ne sono innamorata!!! Che foto meravigliose sai fare e quanta fantasia hai!!!!
    Questi biscotti sono bellissimi ed originali e immagino che rabbia vedere che il caro Antonio ci ha prese un po' x i fondelli... ma lui possiamo anche perdonarlo, no?????
    Piacere di conoscerti e ancora complimenti, passerò spesso a trovarti!
    Buona serata!
    More

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :DD si dai, se ci fa gli occhioni dolci lo perdoniamo! :))
      Grazie e benvenuta Morena, piacere mio! :)

      Elimina
  17. Antonio e Rosita?? E cioè??? Cosa mi sto perdendo?? Illuminami ti prego!
    ..però alla fine un'ottima alternativa alla cottura al forno..ci proverò!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah tranquilla, non ti sei persa granchè, però t'illumino :))
      http://www.youtube.com/watch?v=dtOXnS1wWng
      un abbraccio a te

      Elimina
  18. Come sei riuscita a ridicolizzare tu un mito non ci riesce nessuno. Simpaticissima e bella la ricetta e la foto. Mi piace pure il pulcino con la giambella con i pesciolini blu.
    Brava.
    A presto Luisa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :)) massì basta con questi divi superfighi che sanno fare tutto solo loro! :P
      E l'header andava attualizzato..ormai è agosto, aria di vacanze finalmente! :)
      Grazie Luisa e a presto

      Elimina
  19. Haahahahahahhahaha! Confermo e come!! Mai fidarsi di gente che parla coi polli!!!
    Di te invece mi fido, e se neanche ho parenti nella Enel ti dò reta, e io i biscottini li cuocio nel forno... da sempre con pentolino pieno d'acqua!

    Mi fai morire da ridere e le tue proposte sono sempre buone e fresche come quello che scrivi.
    Che dici ci vediamo a Barcelona?
    Magari al mercat de la Bocheria, quello non te lo puoi perdere assolutamente! Besos

    http://ilcoloredellacurcuma.blogspot.it/2011/10/barcelona-barca-barcino.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vedi?? anche tu col pentolino, altro che il mulino :)
      ma magari! caspita quel tuo post me lo sono appena letto, insieme a tanti altri.. :)
      a barcellona ci sono già stata ma solo 4 giorni, questa volta voglio godermela con più calma..continuo a spulciare ;)

      Elimina
  20. il sorbetto e decisamnte meglio del gelato io lo prederisco hai fatto una gran bella preparazione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E se lo dici tu, che di gelati ne sai, allora c'è proprio da fidarsi ;)

      Elimina
  21. Arrivo direttamente da Vale e Cinzia per scoprire un post divertentissimo e una ricetta ideale...sul bell'Antonio stendo un velo pietoso, idem sulla gallina!

    ciao loredana

    RispondiElimina
  22. Carissima, congratulazioni per avere vinto il contest di MyTasteForFood. Te lo meriti veramente, sei stata bravissima!

    RispondiElimina
  23. Vale, hai vintoooooooooooooooooooooooooooooooo!!!^_____________________________^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sssiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!!!! :))))

      Elimina
  24. ehi...post strepitoso, mi sto sbellicando!
    ah, dimenticavo...complimenti per la vittoria del contest, meritatissima!
    Cri

    p.s.mi sono unita ai tuoi lettori...di corsa!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :D Grazie Cri!!!! benvenuta e a presto allora! :)

      Elimina
  25. Ciao Vale, ho visto la tua ricetta, che meritatamente ha vinto, nel Colors & Food di luglio. E' la prima volta che visito il tuo sito, complimenti, sei davvero brava oltre ad essere divertentissima! :)

    Non mi perderò più un tuo post,

    a presto!
    Valentina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oh ma allora benvenuta!! grazie e a presto mia omonima :)

      Elimina
  26. ommioddio ma che blog stupendo non è?!!?!??? wow wow WOW, ti seguo!

    RispondiElimina
  27. bravissima, quando ho visto il tuo post ho pensato subito che tu avessi buone possibilità di vincere...e non mi ero sbagliata, brava, te lo meriti.E se lo merita pure Antonio che senza di lui mica ti veniva l'idea finale della padella:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Monique!!! sisi dai, diciamo un 50 a lui e un 50 a me :)))

      Elimina
  28. ahah mi fai morire!! Ma come fai a fidarti di Antonio della comunità "l'uomo che parla ai polli"?? Insomma, ti credevo una seria! ahah :) Cmq ricetta strepitosa mi piacciono da morire i gelati sandwich, forse perché ricordano la mia infanzia con un gelato simile. mah, chi lo sa. Ad ogni modo brava come sempre ad essere cinicamente autoironica, mi piace :)
    Tua stalker preferita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio un commento dalla mongolia!!!!!! che emozione!!!
      ma come fai ad aver tempo (e modo) per leggerci?????
      grazie e un bacione mia cara stalker :))

      Elimina
  29. molto carino questo biscotto con dentro il sorbetto al melone, mi piace assai e mi intriga provare l'abbinamento melone-matcha. Forse avrei messo 2 cucchiaini di matcha invece che uno, amo troppo quel sapore erboso :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in effetti tendo sempre a stare scarsa per paura mi finisca, ma mi sa due cucchiaini ci stanno alla grande :))

      Elimina